TERRA DI NESSUNO

Via Salgari

Che dire? Purtroppo oramai passiamo quasi indifferenti, distaccati, di fronte a situazioni di degrado simili a quella che si presenta oggi presso l’isola ecologica di via Salgari in zona industriale. I nostri occhi, rassegnati, incrociano quotidianamente un po’ovunque tali segni di inciviltà. Complici l’oscurità,   nonché l’assenza di un qualche controllo da parte degli ispettori ambientali, servizio che l’attuale Amministrazione comunale ha ritenuto di non rinnovare a Veritas, le nostre isole ecologiche divengono letteralmente terra di nessuno dove personaggi incivili si sentono autorizzati a gettare, sia fuori che dentro i contenitori, qualsiasi genere di spazzatura. Il tutto alla faccia di chi cerca di differenziare al meglio i rifiuti che produce per un proprio senso di civiltà o per un più profondo senso di rispetto per l’ambiente che ci ospita. Per non parlare poi dei costi che ricadono su ognuno di noi. Non si pensi infatti che tale situazione non intacchi il nostro portafoglio! Veritas infatti provvede continuamente alle necessarie pulizie ma non lo fa certo a gratis. Ogni lavoro ha un costo, soprattutto se non è previsto. Ci auguriamo che quanto prima venga ripristinato almeno  il servizio di sorveglianza e che con l’ausilio delle telecamere  si riesca a limitare questo fenomeno che poco nobilita il nostro territorio.